E TU CHE FAI: RIMANDI O SCEGLI COMUNQUE E SUBITO?

Secondo una recente ricerca pubblicata sulla rivista The Psychology, Journal of the Higher School of Economics i top manager non rimandano le cose da fare, si concentrano sulle cose positive e vanno avanti con determinazione guardando al futuro. Invece i quadri intermedi sono più fatalisti, si concentrano sul presente e tendono a rimandare di più. Anche chi non è tra queste due figure di vertice apicale o intermedio, ha un suo stile di rapporto col tempo e col dilemma dello scegliere tra cose importanti e cose urgenti. Spesso ci si stressa perché non si riesce a operare una scelta delle priorità e si ha la sensazione di essere in vicolo cieco che obbliga a una scelta anche se non se ne è convinti. Che fare?

Per meglio gestire il proprio tempo, definire priorità professionali e stare con i piedi per terra ma guardare anche al proprio sviluppo professionale e di ricerca di motivazione e soddisfazione, puoi usare i colloqui di counseling alla persona di supporto per muoverti meglio nella tua realtà lavorativa, per analizzare con più chiarezza e metodo le tue priorità, per maggiore solidità e consapevolezza delle scelte che ritieni opportune fare. Per approfondire come leggi qui  e contattami per un primo colloquio gratuito al 347.8551024.